Dott.ssa Concetta Giampà

Psicologa, Psicoterapeuta sistemico relazionale, EMDR, consulente di parte.

Mi sono laureata presso l’Università di Roma La Sapienza e dopo aver conseguito l'abilitazione alla professione attraverso l'esame di stato mi sono iscritta all’albo degli Psicologi/Psicoterapeuti della Regione Lazio con matricola n°13708. 
Ho conseguito la specializzazione in psicoterapia famigliare e di coppia presso l’Istituto IEFCOS, Istituto Europeo Di Formazione e Consulenza Sistemica, con sede a Roma.

Nel 2014 ho ottenuto il certificato di primo livello per l’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari), un approccio terapeutico che facilita il trattamento di psicopatologie legate sia ad eventi traumatici sia ad eventi emotivamente stressanti. 

 

 

Nel corso degli anni ho integrato la formazione teorica a quella pratica attraverso attività di volontariato e tirocinio sia in strutture pubbliche (consultori dell’Asl RM2 EX RMB) sia private del terzo settore. In particolar modo mi sono occupata di adozioni, minori a rischio e adulti in stato di dipendenza patologica, seguendo sia il singolo individuo che l'intero nucleo famigliare. Esperienze queste che hanno guidato e segnato le mie successive le scelte formative e lavorative.

Ho collaborato negli ultimi anni come formatrice presso la scuola Federazione Italiana del Golf e con il Comitato Italiano Sport Contro Droga (CISD) associazione benemerita riconosciuta dal Coni. Inoltre da molti anni lavoro nel terzo settore, in particolare ho prestato la mia professionalità in vari progetti finanziati dal Fondo Nazionale Lotta alla Droga ex art. 309. 

Contemporaneamente mi dedicato all' attività privata, dove mi occupo di consulenze tecniche di parte (CTP) e di psicoterapia individuale, di coppia e della famiglia usando l’approccio sistemico-relazionale.

Questo tipo di approccio parte dal presupposto che ogni individuo non può essere scisso dal contesto nel quale è cresciuto e vive. La famiglia, la rete di relazioni che lo circondano costituiscono un sistema; un sistema transazionale che tende al cambiamento. nella terapia sistemica il sintomo che il paziente porta non è la semplice espressione di problematiche individuali ma riguarda l'intero sistema famigliare.

L'intervento terapeutico si basa sull'osservazione delle dinamiche famigliari e l'individuazione di ciò che è disfunzionale nella relazione e nel contesto in cui il disagio del paziente è emerso atttraverso un processo di co-costruzione fra teraputa individuo /famiglia in modo da far emergere le risorse della famiglia e rafforzare il funzionamento sia individuale che dell'intero nucleo famigliare, con l'obiettivo di cambiare il sistema relazionale della famiglia e far rientrare la sintomatologia. Di conseguenza il lavoro terapeutico effettuato attraverso questo approccio non è rivolto alla semplice soluzione del sintomo portato,ma al sistema e agli intrecci relazionali che l'hanno generato.

Gli incontri si svolgono con frequenza settimanale per le terapie individuali e quindicinale per quelle di coppia e famigliari, inoltre il primo colloquio è sempre gratuito previo appuntamento telefonico. 

  

Il mio approccio